Ti ringrazio mio Signor (Sequeri)

TI RINGRAZIO MIO SIGNOR
P. Sequeri

 Spartito

Amatevi l’un l’altro come Lui ha amato voi,
e siate per sempre suoi amici
e quello che farete al più piccolo di voi,
credete, l’avete fatto a Lui.

TI RINGRAZIO MIO SIGNOR
E NON HO PIÙ PAURA, PERCHÉ
CON LA MIA MANO NELLA MANO DEGLI AMICI MIEI
CAMMINO TRA LA GENTE DELLA MIA CITTÀ
E NON MI SENTO PIÙ SOLO
NON SENTO LA STANCHEZZA E GUARDO DRITTO AVANTI A ME
PERCHÉ SULLA MIA STRADA CI SEI TU.

Se amate veramente perdonatevi tra voi:
nel cuore di ognuno ci sia pace.
Il Padre che è nei cieli vede tutti i figli suoi:
con gioia a voi perdonerà.

Sarete suoi amici se vi amate tra di voi;
e questo è tutto il suo vangelo.
L’amore non ha prezzo, non misura ciò che dà:
l’amore confini non ne ha.