Canto d’umiltà (Carenini)

CANTO D’UMILTÀ
M. Carenini

 Spartito

O Signore, non si esalta il mio cuore,
i miei occhi non si alzano superbi,
non inseguo cose grandi,
troppo grandi per me.
O Signore a Te canto in umiltà.

O Signore, ho placato il desiderio,
ho finito di ambire all’infinito,
ora affido la mia mente,
ora affido a Te il mio cuore.
O Signore a Te canto in umiltà.

O Signore, non abbiamo più bisogno
d’innalzare grandi torri fino al cielo;
non il mio ma il tuo volere
sia annunziato sulla terra.
O Signore a Te canto in umiltà.