La notte trapunti di stelle (–)

LA NOTTE TRAPUNTI DI STELLE
(Avvento)

 Spartito

La none trapunti di stelle e orni di luce le menti;
Signore che tutti vuoi salvi, ascolta chi umile implora.

La sorte oscura dell’uomo nel cuore, benigno, hai
accolto sul mondo sfinito rinasce il fiore di pura speranza.

Al vespro ormai volge la storia; sposando l’umana natura
nel grembo di Vergine Madre, tu vieni indulgente a salvarci.

Sei mite e clemente, Signore, a te ogni cosa s’inchina:
il ciclo c la terra adoranti confessano il tuo dominio.

E quando verrai al tramonto, tu, Giudice santo e supremo,
proteggi, o Re, dal Maligno coloro che a te si affidarono.

O Cristo, cantiamo al tuo nome, Signore che hai vinto la morte,
col Padre e lo Spirito santo adesso e nei secoli eterni. Amen.