Il Signore è il mio pastore (Frisina)

IL SIGNORE È IL MIO PASTORE
M. Frisina

 Spartito

IL SIGNORE È IL MIO PASTORE
NON MANCO DI NULLA.
IL SIGNORE È IL MIO PASTORE
NON MANCO DI NULLA.

Su pascoli erbosi mi fa riposare,
ad acque tranquille mi conduce.

Mi guida e rinfranca nel giusto cammino,
per amore del suo santo nome.

Se dovessi andare in valle oscura,
non potrò temere alcun male.

Perché, o Signore, tu con me sei sempre,
col bastone e il vincastro mi dai pace.

Per me tu prepari una mensa,
davanti agli occhi dei nemici.

Cospargi di olio il mio capo,
di gioia trabocca il mio calice.

Felicità e grazia mi saranno compagne
per tutti i giorni della vita.

Signore, abiterò nella tua casa
per la lunga distesa dei giorni.