Davanti alla croce (Mozart)

DAVANTI ALLA CROCE
W.A. Mozart

 Spartito

Ti mi guardi dalla croce
questa sera mio Signor
ed intanto la tua voce
mi sussurra: “Dammi il cuor!”

Questo cuore sempre ingrato
oh, comprenda il tuo dolor!
E dal sonno del peccato
lo risvegli alfin l’Amore!

Madre afflitta, tristi giorni
ho trascorso nell’error;
Madre buona, fa ch’io torni
lacrimando al Salvator.